Oggi parleremo di tutti i risvolti dell’accoppiata sesso e corsa. Sfateremo falsi miti e scopriremo verità inaspettate. Proseguite la lettura e per voi non ci saranno più segreti…

Nottate hot prima della gara o astinenza?
Astinenza e ascetismo pre gara o via libera alla passione e alle maratone sotto le lenzuola? Questo dubbio attanaglia ogni atleta, improvvisato o professionista, fin dalla notte dei tempi.
Cominciamo analizzando la componente psicologica: tutto ciò che rilassa prima di una gara è ben accetto. Quindi se il sesso vi aiuta ad allentare e a scaricare la tensione e magari a farvi una bella dormita – dopo ovviamente! – perché rinunciare?
Se analizziamo gli aspetti ormonali – testosterone e dintorni – Il sesso abbassa il testosterone negli uomini e lo aumenta nelle donne, motivo per cui si è sempre creduto che alle donne il sesso pre gara faccia bene e agli uomini no. Il problema si pone quando, il giorno seguente, saranno entrambi alla partenza…
Riassumendo, per le donne dell’ottima attività sessuale è una sorta di doping improprio. Per i maschi la questione è leggermente diversa: i livelli di testosterone dopo alcune ore tornano alla normalità, quindi evitate le sveltine mattutine il giorno della gara e fatelo senza problemi la sera prima. Se la competizione è il giorno successivo, evitate di rimanere svegli tutta notte e di usare tutte le vostre energie per delle prestazioni “estreme”… via libera al sesso ma un po’ di buon senso è indispensabile!
Se non vi ho ancora convinto, lascio la parola alla ricerca. Da un sondaggio, svolto dagli organizzatori della maratona di Londra, parrebbe che i corridori astinenti abbiano ottenuto performance podistiche peggiori di chi la notte prima si era dato alla pazza gioia in camera da letto. Quindi… doppia soddisfazione!

Corsa e prestazioni sessuali: runners do it better?
Sembrerebbe proprio di sì, e il motivo è semplice: chi corre è in salute, e chi è in salute di norma vive il sesso meglio. La corsa inoltre migliora l’equilibrio emotivo, si è più calmi e positivi, tutti ingredienti ottimi per del buon sesso.
Secondo uno studio dell’università di Harvard chi corre ha prestazioni migliori di chi non lo fa: gli atleti amatori di 40/60 anni hanno praticamente la stesse performance dei ventenni che non praticano sport. Ma c’è di meglio: questo studio dimostra che i corridori raggiungono in genere senza problemi l’erezione e la mantengono più a lungo. E le colleghe avrebbero orgasmi più rapidi e intensi.

Più corsa= più sesso?
Correre migliora il sesso in qualità, ma la quantità dove la mettiamo?
Durante la corsa vengono prodotte endorfine, una sorta di ormone del buonumore. A fine corsa ci si sente più in armonia con se stessi e questo non può che aumentare la libido.
Secondo una ricerca del professor White, una moderata attività fisica aerobica quattro volte la settimana aumenterebbe la frequenza dei rapporti del 30%!
Inoltre sottolineerei altri due punti importanti. Le endorfine aiutano a prevenire il mal di testa, quindi le runner – e soprattutto i loro partner! – potranno godere di ampi benefici. Ultima annotazione, ma non per importanza: correre aumenta il testosterone, l’ormone del desiderio.
Attenzione però a non fare allenamenti troppo spossanti, col rischio che non vi rimangano abbastanza energie per… altro!

Viagra? No grazie!
Altro che pillolina blu… la corsa – o meglio l’attività fisica in generale – riduce notevolmente il rischio di disfunzione erettile, e questo per diversi motivi: l’allenamento migliora e aumenta il flusso sanguigno e fa calare il grasso corporeo, uno dei fattori di rischio per i problemi di erezione.

Se non credete a me, fidatevi di Stefano Baldini, campione olimpico ad Atene 2004 nella maratona. “Uno degli effetti della corsa è l’aumento del desiderio sessuale, si fa l’amore di più e meglio, anche perché il sesso è anche una componente fisica e con la corsa questo si sviluppa.”

Buona ResegUp a tutti, sia il giorno della gara che la notte prima…

 

Dott.Elena Maggioni
Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo comportamentale Sessuologa Clinica
http://www.psycheros.it
Cell. 366.19.36.051
elemaggioni@yahoo.it